O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto

Vi siete mai soffermati a considerare in tutto il loro peso le parole dell'introduzione dei Salmi?

"O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto".

Vieni a salvare me ora! Vieni presto in mio aiuto.

Quando mi accorgo della mia debolezza e cattiveria, captivus dal latino significa schiavo, e perciò della mia schiavitù e dalle catene di cui essa è formata, nei momenti di maggiore tensione nel combattimento contro me stesso, contro la tiepidezza dello spirito, quel torpore malinconico, quell'inerzia del vivere che assale, e in cui il desiderio si smarrisce, mi ricordo che occorre volgere lo sguardo oltre me stesso e tornano alla mia memoria quelle parole di introduzione:

"O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto".

 Ma come? Come chiedere soccorso? Come può venire in nostro aiuto?

Altre parole tornano alla mente, parole che danno corpo e sangue a quella accorata  richiesta di salvezza.

"Veni Sante Spiritus, veni per Mariam"

Attraverso di lei abbiamo avuto accesso a Dio, attraverso di lei la via di accesso a Dio è libera e il Figlio di Dio ha potuto e può donare il suo perdono e la sua persona a noi interamente, riconciliarci con Dio e donarci Dio stesso che Egli è.


Immagine tratta da:
metmuseum.org

Agosto 18, 2020
Un cristiano può giocare ai videogiochi?

"...eppure mancavamo o nello scrivere o nel leggere o nello studiare meno di quanto si esigeva da noi. Non che mi difettasse, Signore, la memoria o l’intelligenza: tu me ne volesti dotare a sufficienza per quell’età; ma mi piaceva il gioco e ne ero punito da chi, a buon conto, non si baloccava meno di […]

Maggio 3, 2020
Non abiterà nella mia casa, chi agisce con inganno, * chi dice menzogne non starà alla mia presenza. Sal. 100

I miei occhi sono rivolti ai fedeli del paese † perché restino a me vicino: * chi cammina per la via integra sarà mio servitore. Non abiterà nella mia casa, chi agisce con inganno, * chi dice menzogne non starà alla mia presenza. Salmo 100   asdasdasd

Maggio 3, 2020
Chi dimora in Cristo osserva i Suoi comandamenti

Chi dice: «Lo conosco» e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui. Chi dice di dimorare in Cristo, deve comportarsi come lui si è comportato. 1Gv 1, 4-6 Per conoscere Cristo, per dimorare in Cristo, occorre osservare i suoi comandamenti, comportarsi come Lui si è comportato, avere in noi […]

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito! Top facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram