Fuori di Me non c'è altro Dio; * fuori di Me non c'è Dio giusto e salvatore (Is 45)

Non sono forse io, il Signore? †
Fuori di me non c'è altro Dio; *
fuori di me non c'è Dio giusto e salvatore.
Is 45

Fuori di Dio c'è il demonio, il perduto, e insieme a lui ogni figlio della perdizione. Fuori di Dio cioè c'è il male in ogni sua forma, poiché solo Dio è buono.
Che significa questo fuori? Occorre porci immediatamente al di là di qualsiasi interpretazione heideggeriana che vorrebbe vedere nel creato, o meglio, nell'ente, nell'alterità dall'Essere, in ciò che non è Essere, il male e il peccato.
Infinitamente distanti da questa visione del mondo, il Signore afferma qui per bocca del profeta che al di fuori della comunione con Lui c’è il nulla, poiché tutto riceve consistenza, bontà, giustizia e salvezza con, per e in Lui.
Fuori di Dio, cioè fuori dalla comunione di Dio con l’uomo, comunione che raggiunge la sua pienezza di rivelazione nel Cristo vero Dio e vero uomo, e nel Cristo eucaristico che rende ogni uomo che veramente lo voglia amare con tutta la mente, con tutto il cuore e con tutta l’anima, partecipe della vita piena della Trinità, della vita di Dio.

Marzo 16, 2020
Preghiera per la Comunione spirituale

Facebook Twitter Linkedin VKontakte Gesù mio,  io credo che sei realmente presente  nel Santissimo Sacramento. Ti amo sopra ogni cosa  e ti desidero nell' anima mia.  Poiché ora non posso riceverti  sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente  nel mio cuore. Come già venuto,  io ti abbraccio e tutto mi unisco a te; non permettere che mi abbia mai  […]

Marzo 18, 2019
Grazia o non Grazia... Questo è il problema

Facebook Twitter Linkedin VKontakte Stamane, spinto dal bisogno del perdono divino, mi son recato in una delle tante chiese della mia città, in una di quelle dove so per esperienza che qualche prete ancora esercita il suo ministero di confessore. Come spesso capita, mi son dovuto e voluto confessare di peccati frequenti, e che più […]

Maggio 8, 2017
La presenza reale di Cristo è il cuore della Chiesa, il cuore della Scrittura, della Tradizione, del Magistero

Facebook Twitter Linkedin VKontakte La persona del Figlio, la presenza reale del Figlio, in Corpo, Sangue, anima e divinità è il cuore pulsante della Tradizione, il cuore della Dottrina, il cuore della predicazione, il cuore della Scrittura. Ciò non è, né sarà mai possibile metterlo in un angolo, considerarlo secondario. Gesù Cristo, presente realmente in […]

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito! facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram